Regolo ostetrico: infinità di dati a portata di..mamma


Regolo ostetrico: infinità di dati a portata di..mamma

Se sei stata o sei in dolce attesa, quasi sicuramente durante la (prima) visita ginecologica, ti sarà capitato di vedere il tuo ginecologo armeggiare uno strumento che quasi come una sfera di cristallo, dopo alcune “domande”, ha dato delle risposte in merito alla gravidanza. Quell’arnese fino ad allora sconosciuto si chiama regolo ostetrico.

Il regolo ostetrico (foto qui a fianco) noto anche come P-Ruler (abbreviazione del termine inglese “Pregnancy Ruler) è uno strumento utilizzato da ginecologi e ostetriche  (ma ormai anche da tantissime mamme, diventando il compagno di viaggio per nove mesi) ed ha la funzione di calcolare, in funzione dell’ultima mestruazione, il periodo di gravidanza e dare tante altre indicazioni che leggerai qui sotto.

Com’è fatto? Il regolo ostetrico (“rotella” o “ruzzola” come ogni tanto si sente chiamarlo), è composto da due dischi sovrapposti al centro; il disco più grande è quello dove sono indicati i mesi e i giorni dell’anno; il disco più piccolo, è quello dove sono indicate le settimane di gravidanza.

Come funziona? Una volta selezionata la data dell’ultima mestruazione (giorno e mese), il regolo rende subito diverse informazioni: data probabile del concepimento, le settimane di gravidanza considerando la data corrente, le settimane nelle quali si iniziano a sentire i primi movimenti fetali, sempre diverse da mamma a mamma e  diverse a seconda che si tratti della prima gravidanza oppure oltre la prima ed infine la possibile data del parto, anche se, come specificano ostetriche e ginecologi per indicare la data presunta del parto fa testo la translucenza nucale.

Ce ne sono poi di particolari che adottano anche un piccolo disco posteriormente che (ruotando sempre su quello grande), da ulteriori info ad esempio: sulle misure e le fasi di sviluppo del bimbo, consigli sull’alimentazione corretta, indicazioni su basiche norme igienico/sanitarie durante la gravidanza. Insomma, una infinità di dati che aiutano.

Come se ne può avere uno? É possibile scaricarlo gratuitamente in rete, (anche in versione stampabile). Clicca QUI per provarne uno online.

Tu hai usato o usi un tuo regolo ostetrico? Scrivilo nei commenti qui sotto!