Giocattoli per bambini: sapete riconoscere quelli sicuri?


Giocattoli per bambini: sapete riconoscere quelli sicuri?

Sai che ogni anno, vengono ritirati dal mercato, diversi milioni di giocattoli per bambini, contraffatti? I numeri che si possono leggere dal Sistema Informatico Anticontraffazione della GdF sono sempre notevoli e..allarmanti. Pare che in Italia, dopo quello tessile, il mercato più a rischio contraffazione sia proprio quello dei giochi per bambini.

Inoltre, solo qualche anno fa, Altroconsumo ( associazione nata per tutelare i diritti dei consumatori) ha condotto un’indagine per testare la sicurezza dei giocattoli per bambini. Ebbene l’associazione ha portato in laboratorio 20 giocattoli prodotti da 10 aziende: 4 di questi giocattoli sono stati bocciati ai test sulla sicurezza e i primi tre sono risultati addirittura fuorilegge.

GIOCATTOLI PER BAMBINI- LE CARATTERISTICHE

Come difendersi dunque?   Difendersi non solo è un diritto ma è anche un dovere delle famiglie. Acquistare giocattoli per bambini che non rispettano le norme dell’Unione Europea significa infatti dare ai propri figli oggetti che possono rivelarsi scadenti, di un qualche pericolo per la salute del bambino.  Di seguito vogliamo fornirvi un elenco di caratteristiche che i giocattoli per bambini, per essere sicuri, devono avere.

  • Nessun colorante tossico ( al di là del materiale con cui sono stati costruiti)
  • Nessun materiale infiammabile
  • Alimentazione a batteria ( anziché attraverso la presa elettrica)
  • Composizione che non permette di staccare piccole parti. Questi pezzettini potrebbero infatti essere inalati o ingeriti ( Un esempio? Il peluche: se gli occhi o il naso si staccano facilmente o se i peletti possono essere strappati senza fatica, non c’è da fidarsi).
  • Sigla CE sull’etichetta o sulla confezione

GIOCATTOLI PER BAMBINI- LA SIGLA CE

Acquistare giocattoli per bambini che abbiano la scritta CE è davvero una priorità assoluta. Perché?

Il marchio CE stabilisce la conformità dei giochi ai requisiti essenziali per un utilizzo sicuro da parte dei bambini: in altre parole il produttore dovrebbe avere seguito le norme di sicurezza europee. Norme che, naturalmente, prevedono tutte le caratteristiche che vi abbiamo elencato sopra. Qualche informazione in più: il marchio CE sui giocattoli è obbligatorio in tutta Europa e viene apposto soltanto dal fabbricante o da un ente certificatore, accreditato dal Ministero delle Attività Produttive.  Quando verificate che il giocattolo abbia la sigla CE, verificate che la scritta non sia inferiore ai 5 centimetri. In quel caso potrebbe essere contraffatto.

GIOCATTOLI PER BAMBINI- CONSIGLI PER ACQUISTI SICURI

Vogliamo fornirvi anche dei suggerimenti per acquistare giocattoli per bambini in estrema sicurezza e per far divertire il vostro bimbo senza alcuna preoccupazione

  • Attenti alle fasce d’età: i giocattoli per bambini dovrebbero sempre avere un’indicazione di questo tipo, certamente quella 0-36. Per i materiali e la dimensione dei componenti rimovibili, un giocattolo sicuro per una fascia di età può risultare pericoloso per età inferiori;
  • Allontanate subito gli imballaggi dei giocattoli in modo che i bambini non li abbiano più a disposizione. Li potete conservare per resi e sostituzioni in luoghi dove i piccoli non possono arrivare;
  • Ogni tanto controllate lo stato di salute dei giocattoli per bambini: se sono usurati, è meglio gettarli;
  • Insegnate ai bambini a mettere via i loro giochi dopo averli utilizzati;
  • Comprate giocattoli per bambini solo dai vostri rivenditori di fiducia. Il mondo dei giocattoli non è il campo migliore per risparmiare. Rivolgendovi a negozianti di fiducia eviterete di incappare in oggetti costruiti senza seguire norme a tutela della salute del vostro bimbo, come succede nel caso dei giochi costruiti in Cina.